A red baloon. Big.

PH Porto Profumato

© 2016 Porto Profumato Tutti i diritti riservati

Francesco ha 3 anni appena compiuti.

Ha iniziato a parlare da poco quindi la sua capacità linguistica e di espressione è ancora limitata.

Sarò sincera: questa cosa mi ha sempre preoccupata specie quando ascolto bambini della stessa età esprimersi come degli adulti.

Mi ero data un limite di tempo, poi l’avrei portato da un logopedista per valutare la situazione.

Ma a quanto pare ero l’unica in ansia. Sia le maestre di scuola che lui stesso non hanno mai dato cenni di insofferenza o preoccupazione.

Franci poi…fino a quando non riesce a farti capire esattamente quello che vuole non ti molla. Vedo che partecipa attivamente ai giochi di gruppo, ha i suoi migliori amici con cui ride, scherza e crea storie.

Il bilinguismo è una cosa nuova per me, difficile da capire perché non fa parte dei miei studi e della mia esperienza diretta.

Sto cercando di capire come funziona il suo apprendimento, perché sceglie alcune parole invece di altre. Ad esempio le parole legate all’affettività sono in italiano, il cibo e gli alimenti in inglese. Le espressioni emozionali sono in italiano mente i numeri e i colori in inglese. E poi mischia, non traduce mai ma usa le parole che conosce tutte insieme per comporre una frase o un pensiero.

Ogni giorno è un progresso ed osservarlo è davvero meraviglioso.

Oggi gli ho dato in mano 20 dollari honkonghesi e l’ho aspettato fuori dal piccolo e affollato negozio di giocattoli.

Lui va dalla proprietaria e sventolando i soldi dice: “A red ballon. Big”.

La signora sorride mentre serve altri clienti e gli dice: “Wait little boy”.

Lui si rimette in fila senza fiatare.

Tocca a lui, la signora sorride e gli chiede di che colore vuole il palloncino. Lui grida “RED” aprendo le braccia come per indicare la grandezza di una mongolfiera e mette i soldi sul bancone.

La signora incassa, fa lo scontrino e gli consegna il resto. Lui corre fuori, mi dà i soldi e torna dentro al negozio.

Il palloncino è pronto, lui lo prende sorridente e scappa fuori gridando: “Thank youuuuu”.

Io guardo tutta la scena e sorrido più di lui.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento